Il football in Africa

alessandro-cochi

Alessandro Cochi, Delegato alle Politiche dello Sport di Roma Capitale

Si racconta che mentre stava guardando una partita, il grande filosofo e matematico gallese Bertrand Russell esclamò: “Chi non ama il gioco del calcio si perde qualcosa della vita”. Di certo la sua opinione è condivisa da tutti quei milioni di tifosi africani che seguono con grande passione questo sport. Una passione alimentata dai grandi campioni ai quali il continente nero ha dato i natali, come il capitano della nazionale camerunense Samuel Eto’o, il calciatore più pagato della storia del football, che in passato ha vestito anche la maglia del Barcellona e dell’Inter.

Un altro fuoriclasse africano è l’attaccante ivoriano Didier Drogba, che attualmente milita nelle file dello Shanghai Shenhua e che le ultime notizie danno in partenza dal Celeste Impero per ritornare a giocare nel Chelsea o in qualche blasonato club italiano. Sempre in Camerun sono nati e hanno iniziato la loro carriera l’indimenticato portiere Thomas N’Kono, che difese la porta dei Leoni d’Africa nei mondiali del 1982 e del 1990, e l’attaccante Roger Milla, il cannoniere più longevo della Coppa del Mondo. Mentre in Liberia, George Weah, primo pallone d’oro africano, è ancora l’emblema vivente di uno sport che infiamma l’orgoglio nazionale.

Questi campioni hanno dato e danno lustro al calcio in un continente in cui ogni giorno milioni di ragazzini si danno appuntamento in campi polverosi e pieni di buche, indossando scarpini sfondati e magliette sdrucite per rincorrere palloni sbrindellati e inseguire sogni di gloria.

Con queste premesse, la scorsa domenica, si è tenuto a Roma un workshop dal titolo “Il football in Africa”, per raccontare la storia e l’evoluzione del calcio nel continente africano, ma anche per ribadire l’importanza dell’utilizzo dello sport più popolare del pianeta come strumento d’integrazione, di efficace contrasto dell’emarginazione sociale e di condivisione per il rispetto delle regole e dell’altro.

Uno dei punti di forza del calcio è insito nel fatto che questa pratica sportiva è accessibile a tutti e facile da adattare ai rispettivi contesti, come quello di una semplice partita giocata tra amici che rappresenta un’occasione di socializzazione, di confronto e di scambio.

Attraverso questo sport si valorizzano forme di comunicazione non verbale, preziose per tutti e in particolare per persone di diversa estrazione culturale. Da queste considerazioni scaturisce la consapevolezza che una squadra di calcio può favorire un ambiente di base ideale per lo sviluppo di competenze sociali e di senso di comunità.

L’iniziativa è stata dunque una valida occasione per riflettere e dialogare anche in merito al tema dell’integrazione, con la presenza di numerosi esperti e rappresentanti delle istituzioni capitoline.

Uno degli interventi è stato pubblicato sulla home page del portale d’informazione theafrica.news.com, ed è quello del Delegato alle Politiche dello Sport di Roma Capitale, Alessandro Cochi, che potete leggere cliccando sul link sottostante

Sport can change the world, says Cochi

Categorie: Sport | Tag: , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

African Arguments

Cercando l'Africa vera.... il blog di Marco Cochi

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

AFRICAN VOICES

Just another WordPress.com site

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Tra crisi energetiche e crisi esistenziali

Africa is a Country

a site of media criticism, analysis and new writing

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di GloPolitica

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: