In ricordo di Nelson Mandela: “Finalmente liberi”

Nelson Rolihlahla Mandela 1918-2013

Nelson Mandela è stato senza dubbio uno dei più grandi statisti del secolo scorso, la cui eredità politica e spirituale attraverserà il tempo. Il leader sudafricano ha saputo trasformare la storia del suo paese in un modo che nessuno pensava realizzabile dimostrando con la sua intelligenza, competenza, onestà e coraggio, che nel campo della politica, a volte, i miracoli sono possibili.

Volendo rendere omaggio alla memoria del grande Madiba, pubblichiamo il testo integrale del discorso pronunciato il 2 maggio del 1994 al Carlton Hotel di Johannesburg, dopo l’epica vittoria elettorale dell’African National Congress alle prime elezioni interraziali della storia sudafricana.

Miei concittadini sudafricani, popolo del Sudafrica: questa è davvero una notte di gioia. Abbiamo ricevuto i risultati provvisori delle elezioni e siamo felici per l’enorme sostegno riscosso dall’African National Congress.

Desidero ringraziare e rendere onore a tutti i membri dell’African National Congress e del movimento democratico che ha lavorato così duramente in questi ultimi giorni e nel corso di questi lunghi decenni.

Al popolo del Sudafrica e al mondo che ci sta guardando desidero dire che questa è una notte di gioia per lo spirito umano. E’ anche la vostra vittoria. Avete contribuito a porre fine all’apartheid e siete stati con noi durante la transizione.

Ho osservato, insieme a voi, decine di migliaia di persone stare pazientemente in fila per molte ore. Alcuni hanno dormito all’aperto per tutta la notte in attesa di esprimere questo voto epocale. Gli eroi del Sudafrica sono leggende che si tramandano attraverso le generazioni, ma siete voi, il popolo, i nostri veri eroi.

Questo è uno dei momenti più importanti nella vita del nostro paese. Sono qui davanti a voi traboccante di gioia e pieno d’orgoglio. Sono fiero dei comuni e umili cittadini di questa nazione.

(…) Adesso possiamo gridare a gran voce la nostra gioia dall’alto dei tetti delle nostre case: siamo finalmente liberi!

Sono qui davanti a voi entusiasmato dal vostro coraggio, con il cuore pieno d’amore per tutti . Considero un altissimo onore essere alla guida dell’Anc in questo momento della nostra storia, ed essere stato scelto per portare il nostro paese nel nuovo secolo. Prometto di impiegare tutte la mie forze e le mie capacità affinché io e l’Anc possiamo essere all’altezza delle vostre aspettative.

Sono personalmente riconoscente ad alcuni dei più grandi leader del Sudafrica, cui rendo omaggio. Avrebbero dovuto essere qui a festeggiare con noi, perché questa vittoria è anche loro.

Domani io e tutta la direzione dell’Anc saremo di nuovo al lavoro. Ci stiamo già rimboccando le maniche per iniziare a risolvere i problemi che toccano il nostro paese. Vi chiediamo di unirvi a noi e di tornare al vostro lavoro domattina. Facciamo crescere il Sudafrica.

Insieme e senza indugio, dobbiamo cominciare a costruire una vita migliore per tutti i sudafricani. Questo significa creare posti di lavori, edificare case, fornire educazione e portare pace e sicurezza per tutti.

L’atmosfera di calma e tolleranza che ha prevalso durante le elezioni raffigura il tipo di paese che possiamo realizzare e pone le basi per il futuro. Pur nella diversità siamo un unico popolo con un destino comune nella nostra ricca varietà di cultura, razza e tradizioni.

Il popolo ha scelto il suo partito noi rispettiamo la sua decisione. Questa è la democrazia.

Tendo la mano in segno di amicizia ai leader di tutti i partiti e ai loro membri, chiedo a tutti loro di unirsi a noi e lavorare insieme per risolvere i problemi che noi, come nazione, ci troviamo ad affrontare. Il governo dell’Anc sarà al servizio di tutto il popolo sudafricano, non solo dei suoi membri e dei suoi elettori.

Vogliamo anche congratularci con le forze di sicurezza per l’ottimo lavoro svolto che ha gettato solide basi per creare una forza veramente professionale, al servizio del popolo e fedele alla nuova Costituzione.

Adesso è arrivato il momento della festa, in cui i sudafricani si uniscono insieme per celebrare la nascita della democrazia. Brindo a tutti voi che avete lavorato così duramente per conseguire quello che può essere definito solo un piccolo miracolo.

Lasciamo che i nostri festeggiamenti siano in linea con il clima instaurato durante le elezioni, ovvero all’insegna della pace, del rispetto e della disciplina, per dimostrare che siamo un popolo pronto ad assumersi le responsabilità di governo.

Prometto che farò del mio meglio per essere degno della fiducia e della stima che avete riposto in me e nella mia organizzazione, l’African National Congress. Costruiamo il futuro insieme e brindiamo a una vita migliore per tutti i sudafricani.

fonte: 1994 Election Victory Speech

Biografia di Nelson Mandela

Categorie: Sudafrica | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

African Arguments

Cercando l'Africa vera.... il blog di Marco Cochi

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

AFRICAN VOICES

Just another WordPress.com site

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Tra crisi energetiche e crisi esistenziali

Africa is a Country

a site of media criticism, analysis and new writing

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di GloPolitica

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: