Sierra Leone, dove sono finiti i fondi per la lotta all’ebola?

Donne Sierra Leone Ebola

Lo scorso 16 febbraio il quotidiano britannico Guardian ha anticipato i primi sviluppi di un’indagine sulla sottrazione indebita di fondi destinati alla lotta contro l’ebola in Sierra Leone. L’inchiesta è nata in seguito a una verifica effettuata dall’Autorità di controllo del paese per la revisione delle spese pubbliche (Audit Service Sierra Leone – ASSL) sugli ingenti fondi stanziati dal governo di Freetown per contrastare la diffusione della letale pandemia.

L’ASSL ha constatato che un terzo degli 84 miliardi di leones (circa 12 milioni di sterline) messi a disposizione dal governo per la lotta all’ebola sono stati spesi senza un chiaro motivo e sono quaranta le persone finite sotto inchiesta con l’accusa di malversazione di fondi.

L’indagine ha riscontrato controlli inadeguati sullo stanziamento delle risorse economiche; pagamenti ad ospedali senza alcuna prova che il denaro sia stato destinato agli stipendi di medici e infermieri, in prima linea nell’assistere i malati, che rischiano a loro volta di contrarre la malattia; il versamento di fondi ai direttori di ospedali e altri organismi e non invece nelle casse degli enti da loro presieduti e altre irregolarità.

L’attività ispettiva ha preso in esame il periodo che va da maggio a ottobre 2014 e riguarda i fondi governativi generati dal gettito fiscale, oltre a quelli donati da individui e istituzioni in gran parte sierraleonesi. Sono invece esclusi i fondi donati dalle istituzioni internazionali come l’Onu e dalle ong straniere.

Anche nella vicina Guinea, altro paese dell’Africa occidentale colpito dall’emergenza ebola, si sono levate voci per aprire un’inchiesta simile al fine di verificare il corretto utilizzo dei fondi stanziati dal governo e dai donatori nazionali e internazionali per aiutare i malati e lottare contro la diffusione del virus.

Categorie: Corruzione, Salute | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: