Incontro sulla crisi in Burundi

Il prossimo 21 novembre a Roma si terrà un incontro sulla crisi in Burundi per richiamare l’attenzione su quanto sta accadendo nella nazione africana, dove dopo l’elezione per il terzo contestato mandato del presidente Pierre Nkuruziza, si stanno susseguendo gravi episodi culminati nelle sparizioni e negli omicidi di oppositori politici. Le notizie che giungono dal paese africano indicano il rischio di un’escalation della violenza; mentre Libération denuncia che si stiano creando le premesse per un nuovo genocidio.

Senza voler estremizzare ciò che sta accadendo in Burundi, quest’incontro intende tenere alta l’attenzione per evitare il ripetersi di tragici eventi che nella storia recente hanno segnato la regione dei Grandi Laghi.Burundi-new version

 

Categorie: Burundi, Diritti umani, Politica | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica Internazionale e Global Thinking

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: