Intervento al workshop ‘Nuovi scenari lungo la via della seta’

Domenica scorsa, si è chiuso l’annuale workshop organizzato dal think tank Il Nodo di Gordio con il patrocino del Ministero degli Affari esteri, del Cnr e di due importanti Atenei italiani. Anche quest’anno l’evento, giunto alla sua XIII edizione, si è tenuto a Montagnaga, in provincia di Trento, dove nei tre giorni di lavori molti esperti si sono confrontati sull’evoluzione dei rapporti e dei nuovi scenari lungo la Via della Seta.

L’antico insieme di percorsi carovanieri e rotte commerciali che ai tempi di Marco Polo congiungeva la Cina al Vicino Oriente e al bacino del Mediterraneo, lungo il quale nei secoli hanno transitato carovane di cammelli carichi di seta, si è ampliato e attualizzato coinvolgendo ormai non soltanto Europa ed Asia ma anche l’Africa. Un unico maxi continente, unito anche fisicamente, dove i rapporti evolvono a volte verso un soft power mentre in altri casi prendono la strada dell’hard power.

Durante il convegno si sono analizzate le posizioni di vari paesi e sono state vagliate le opportunità ed i problemi che si prospettano per l’Italia in questo sistema di reti economiche, militari e culturali sempre più capillari e diffuse attraverso le quali si susseguono scambi frenetici ed emergono costantemente nuovi problemi.

Il mio intervento registrato nel corso dell’evento (inizio al minuto 30:48) rientra nel panel coordinato da Matteo Carnieletto, redattore de ilGiornale.it e responsabile del sito OcchidellaGuerra.it. I relatori che mi hanno preceduto sono Alberto Negri, inviato speciale de Il Sole 24 Ore,Michela Mercuri, docente di Storia contemporanea dei paesi mediterranei presso l’Università degli Studi di Macerata.

Categorie: Terrorismo | Tag: , , , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Intervento al workshop ‘Nuovi scenari lungo la via della seta’

  1. Pingback: Rassegna Stampa Workshop "SOFTPOWER HARDPOWER"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

AfricanVoices

Just another WordPress.com site

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

Africa is a Country

a site of media criticism, analysis and new writing

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: