Il Burundi comincia il 2017 con un “omicidio eccellente”

L’uccisione del ministro dell’ambiente, Emmanuel Niyonkuru, è l’ultimo anello di una catena di violenze che attraversano il Burundi da quando il presidente Pierre Nkurunziza, violando la Costituzione, si è fatto eleggere per un terzo mandato. Secondo il portavoce della polizia locale, Pierre Nkurikiye, una donna è stata fermata con l’accusa di essere coinvolta nell’omicidio, ma non è chiaro il motivo per cui Niyonkuru sarebbe stato preso di mira.

Il 2017 in Burundi è iniziato con un omicidio eccellente, quello del ministro dell’ambiente e della pianificazione urbana, Emmanuel Niyonkuru, ucciso da colpi di arma da fuoco il primo gennaio mentre rientrava nella sua abitazione nella capitale Bujumbura. Niyonkuru, 54 anni, è il primo ministro in carica ad essere ucciso da quando, nell’aprile 2015, il Burundi è precipitato in una grave crisi politica originata dalla decisione del presidente Pierre Nkurunziza di ricandidarsi per un terzo mandato, in aperta violazione dell’articolo 96 della Costituzione.

Secondo il portavoce della polizia locale, Pierre Nkurikiye, una donna è stata fermata con l’accusa di essere coinvolta nell’omicidio. Non è comunque stato chiarito il motivo per cui Niyonkuru sarebbe stato preso di mira, ma la sua morte può avere ripercussioni.

** Continua la lettura su Nigrizia.it

Categorie: Politica | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

ENDangered Peoples News

We must talk about it

The African Jihad

Unique perspectives and analyses on Africa's major terrorist organisations

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: