McKinsey&Co: sistema bancario africano n. 2 al mondo

Wema Bank«L’Africa è secondo mercato bancario del mondo in termini di crescita e redditività». Lo ha stabilito un nuovo studio della società di consulenza McKinsey&Co, basato sui dati delle performance di 35 delle principali banche africane e su interviste a dirigenti e clienti degli istituti di credito. L’importante risultato è stato conseguito grazie ai sistemi innovativi adottati per rispondere ai crescenti bisogni dei consumatori africani.

Lo studio dal titolo Roaring to life: growth and innovation in african retail banking, evidenzia i miglioramenti prodotti dal retail bancking, che ha favorito la diffusione di nuovi modelli di business, in grado di rispondere alla sfida di scarsi livelli di penetrazione bancaria, forte utilizzo di contanti, rischio di credito elevato, scarsa copertura di sportelli di credito e limitata disponibilità di reti ATM.

Le stime contenute nel rapporto, rilevano che il numero dei depositi bancari nel continente è aumentato dai 170 milioni del 2012 ai quasi 300 milioni dello scorso anno, che secondo le previsioni dovrebbero salire a 450 milioni nell’arco del prossimo quinquennio. Nello stesso periodo, il volume d’affari annuo delle banche africane salirà dai circa 86 miliardi di dollari attuali a 129 miliardi, 53 dei quali saranno ricavati dal settore bancario per i servizi al dettaglio, che crescerà di 18 miliardi di dollari rispetto ai 35 dello scorso anno.

La relazione rileva inoltre che nel 2017 le banche in Africa hanno registrato un R.O.E. di quasi il 15%, pari a oltre il doppio del 6% degli istituti di credito dei mercati sviluppati. Per di più, si prevede che nei prossimi cinque anni il settore bancario africano registrerà un tasso di crescita annuale equivalente all’8,5%, più alto di circa il 4% rispetto a quello delle banche dei paesi avanzati.

In maniera forse troppo ottimistica, gli autori del rapporto affermano che il continente è nel mezzo di un’accelerazione storica che sta sollevando milioni di persone dalla povertà, creando una classe emergente di consumatori e favorendo una rapida crescita in molte economie locali, sottolineando che il settore bancario riflette questo risultato. Il buon risultato degli istituti finanziari africani è in gran parte riconducibile all’innovativa maniera in cui stanno rispondendo ai crescenti bisogni dei consumatori africani…

** Continua la lettura su Nigrizia.it →

Categorie: Finanza | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

ENDangered Peoples News

We must talk about it

The African Jihad

Unique perspectives and analyses on Africa's major terrorist organisations

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: