Jihadisti alle porte di casa, la risposta parziale dell’Europa

La scorsa settimana sono stato ospite della trasmissione “Uacanda – Europa e Africa in tempo reale”, condotta da Luca Del Ponte della redazione di Afri Radio. Nel corso dell’intervista, prendendo spunto dal mio ultimo libro, abbiamo discusso di come l’Europa non ha una strategia per eliminare le cause, che alimentano i focolai dello jihadismo ancora accesi in diverse aree dell’Africa e non può ritenersi immune da nuovi attacchi.

È possibile ascoltare l’intervista cliccando su questo link

Categorie: Interviste, Terrorismo | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica Internazionale e Global Thinking

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: