Il ruolo delle donne all’interno di al Qaeda nel Sahel

Un nuovo report dell’Istituto di studi sulla sicurezza (Iss) analizza il ruolo delle donne all’interno del Gruppo per il sostegno dell’islam e dei musulmani (Jnim), sigla che nel marzo 2017 ha riunito in unico cartello i gruppi estremisti affiliati ad al Qaeda attivi nel Sahel. L’analisi rileva che le donne del Jnim svolgono ruoli di supporto come informatrici, lavandaie cuoche, ma a differenza di Boko Haram, non vengono utilizzate come kamikaze. Continua a leggere 

Categorie: Terrorismo | Tag: , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Il ruolo delle donne all’interno di al Qaeda nel Sahel

  1. Pingback: Il terrorismo diminuisce a livello globale, ma cresce in Africa | AfroFocus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica internazionale, Global Thinking & Acting

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: