La Nigeria rischia grosso nella repressione della setta sciita

Le decine di manifestanti dell’Islamic Movement of Nigeria uccisi dalla polizia nigeriana nelle giornate di protesta di fine ottobre hanno alzato la tensione tra Abuja e la setta sciita, che rivendica la liberazione del leader Ibraheem Zakzaky, da quasi tre anni in carcere con accuse pesanti tutte da provare. In vista delle presidenziali di febbraio, c’è il rischio concreto che il movimento pacifico possa radicalizzarsi come avvenuto per Boko Haram. Continua a leggere 

Categorie: Diritti umani, Nigeria, Politica | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica Internazionale e Global Thinking

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: