Boko Haram, il tragico bilancio di un decennio di terrore

Alla fine di luglio 2009, le tensioni tra la setta islamista Boko Haram e le autorità del nord-est della Nigeria degenerarono in una rivolta duramente repressa dalle forze di sicurezza nigeriane. Mohammed Yusuf, fondatore del movimento, fu ucciso e il suo successore, Abubakar Shekau, proclamò un jihad all’ultimo sangue. Nella conseguente follia omicida sono decedute circa 32mila persone e dopo dieci anni la guerra santa è tutt’altro che finita.

Da allora, il gruppo estremista ha portato a termine migliaia di attacchi suicidi, incluso uno nel quartier generale della polizia nella capitale Abuja. Gli attentati sempre più brutali di Boko Haram, che colpiscono spesso i civili, diffondono paura e terrore nella regione. Le violenze in dieci anni hanno causato circa 32mila vittime e costretto 1,9 milioni di persone a lasciare le loro abitazioni.

Gran parte della popolazione civile ha accusato il governo e i militari di non essere in grado di garantire la sicurezza dei nigeriani. Per questo, nel 2013, un gruppo di giovani di Maiduguri ha deciso di prendere in mano la situazione per proteggere la popolazione. Lo ha fatto fondando la Task force civile congiunta (Civilian joint task force – Cjtf) nota anche come yan gora («giovani con i bastoni»), perché i membri non sono armati solo di pistole, ma anche di pugnali, machete, bastoni e spranghe di ferro. Nella repressione contro Boko Haram sono stati uccisi circa 600 appartenenti alla Cjtf…

** Continua la lettura su Nigrizia.it

Categorie: Terrorismo | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

The African Jihad

Unique perspectives and analyses on Africa's major terrorist organisations

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: