I nefasti effetti degli IFF sullo sviluppo dell’Africa [CeMiSS]

I flussi finanziari illeciti (IFF) drenano utili ed enormi capitali in ​​Africa, minando la capacità produttiva e le fonti di investimento in infrastrutture, istruzione e sanità. Il fenomeno riguarda in particolare le industrie estrattive ed è quindi legato al furto di risorse, ma incide anche molto negativamente sulle entrate fiscali, riducendo al minimo le prospettive del continente per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

In una mia analisi elaborata per il Centro militare di studi strategici del ministero della Difesa (CeMiSS) ho ricostruito attraverso il confronto di quattro studi empirici (Unctad – Institute for Security Studies – Africa Growth Initiative – World Bank) come l’Africa sia un creditore netto nei confronti del resto del mondo. Tutti e quattro i report dimostrano che gli IFF superano di gran lunga l’ammontare degli aiuti allo sviluppo, che i donatori internazionali destinano annualmente al continente.

Categorie: Economia | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

The African Jihad

Unique perspectives and analyses on Africa's major terrorist organisations

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: