Archivio dell'autore: Afrofocus

Il Mali centrale epicentro della violenza dei gruppi jihadisti

Il Mali centrale è diventata l’area più pericolosa della nazione dell’Africa occidentale, dove nel 2018 a causa delle violenze più di 500 civili hanno perso la vita e 60mila persone sono state costrette alla fuga. Mentre nella regione di Mopti 972mila persone hanno bisogno di assistenza umanitaria. Tutto questo, nonostante il crescente impegno militare internazionale e regionale per contrastare l’insorgenza jihadista nel Mali centrale. Continua a leggere

Categorie: Mali, Terrorismo | Tag: , , | Lascia un commento

Intervista su al-Sisi nuovo presidente dell’Unione africana

Il quotidiano online L’Indro mi ha intervistato sulla nomina del capo di stato egiziano Abdel Fattah al-Sisi alla presidenza di turno dell’Unione africana al posto del leader ruandese Paul Kagame. Un incarico che ha sollevato dure critiche da parte di numerose organizzazioni per i diritti umani, ma che di fatto decreta la riconciliazione del Cairo con l’Ua, che nel 2013 aveva sospeso l’Egitto dopo il colpo di stato militare per spodestare l’allora presidente Morsi. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Interviste | Tag: , | Lascia un commento

Ciad, caccia francesi in soccorso del regime di Idris Déby

L’incursione nel Ciad di una colonna armata dell’Unione delle forze della resistenza (Ufr) proveniente dalla Libia ha costretto il presidente Idris Déby a chiedere il supporto aereo della missione francese Barkhane. L’Icg ha esaminato la questione operando una serie di considerazioni che portano alla conclusione che il regime stretto tra disordini sociali e una grave crisi economica per sopravvivere ha bisogno dell’aiuto dell’ex potenza coloniale. Continua a leggere 

Categorie: Conflitti, Françafrique, Politica | Lascia un commento

L’Africa verso il nucleare, ma le incognite sono ancora tante

La Fondazione Thomson Reuters ha affrontato la questione del nucleare civile in Africa cercando di capire se sia veramente la migliore alternativa per rispondere alla crescente domanda di energia elettrica del continente. Dall’analisi emerge che diversi paesi africani potrebbero seguire la via del nucleare intrapresa dal Sudafrica, ma dovranno tener conto dei costi elevati e dei rischi per la sicurezza e per l’ambiente. Continua a leggere 

Categorie: Risorse energetiche | Tag: , | Lascia un commento

Tra al-Shabaab e l’Isis in Somalia è ormai guerra aperta

Nella regione di Bari dello Stato semi-autonomo del Puntland, nel nord-est della Somalia, da dicembre si sta intensificando lo scontro tra la fazione qaedista di al-Shabaab e quella fedele all’ex Califfato. Nel frattempo si registrano nuove sanguinose faide interne in seno ai due gruppi, che tentano anche di guadagnare il sostegno della gente del posto. Mentre gli americani incrementano i raid aerei contro al-Shabaab. Continua a leggere 

Categorie: Somalia, Terrorismo | Tag: , | Lascia un commento

Terrorismo in Africa: bilancio e analisi degli attacchi nel 2018

Il Centro di studi strategici sull’Africa con base a Washington ha pubblicato il bilancio degli episodi violenti compiuti nel 2018 dai diversi gruppi militanti islamici attivi in Africa. Il monitoraggio del think tank statunitense rivela un calo degli attacchi operati da parte di Boko Haram e al-Shabaab, controbilanciato dall’aumento dell’insorgenza nel Sahel. Una variazione che genera un cambio di prospettiva nella sfida posta dai gruppi estremisti africani. Continua a leggere

Categorie: Terrorismo | Tag: , , , | Lascia un commento

Report globale: l’Africa non riesce a contrastare la corruzione

L’Indice di percezione della corruzione 2018 (Cpi) conferma che in Africa la lotta a questa piaga sociale non sta producendo risultati soddisfacenti. Su 180 paesi del mondo esaminati, solo 8 su 49 della regione sub-sahariana hanno ottenuto risultato superiore ai 43 punti relativi alla media globale. Le Seychelles, in 28esima posizione con 66 punti su 100, sono il paese meno corrotto della regione. Ultima in classifica sempre la Somalia. Continua a leggere 

Categorie: Corruzione | Tag: , | 1 commento

L’inchiesta fantasma sul massacro di migranti in Gambia

Dopo aver diffuso un dettagliato report che accusa l’ex presidente gambiano Yahya Jammeh di aver ordinato direttamente il massacro di almeno 50 migranti consumatosi quasi 14 anni fa al confine con il Senegal, Human Rights Watch torna a chiedere giustizia sull’orrendo crimine. Mentre l’unico superstite e cinque osservatori dell’Onu per i diritti umani reclamano di rendere pubblico il rapporto sulla strage, redatto dieci anni fa. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Immigrazione | Tag: , | Lascia un commento

Studio: c’è un nesso causale tra clima, conflitti e migrazione

Uno studio realizzato dall’Istituto internazionale per l’analisi dei sistemi applicati (Iiasa) di Laxenburg ha confermato che esiste una relazione causale tra clima, conflitti e migrazione. Il report per la prima volta pone un argine alle numerose speculazioni basate sul fatto che tale collegamento non esistesse, poiché mancavano valide prove scientifiche. Ma adesso è stato provato che le condizioni climatiche portano a un aumento della migrazione. Continua a leggere

Categorie: Clima, Conflitti, Immigrazione | Tag: , , | Lascia un commento

Burkina Faso, l’insorgenza jihadista si è estesa a Ovest

Un nuovo studio dell’Acled ha rilevato come l’insicurezza che negli ultimi anni ha caratterizzato prima l’area settentrionale e in seguito quella orientale, si sia estesa anche nella parte sud-occidentale del Burkina Faso. Come nelle altre due regioni in cui l’insorgenza jhadista è presente, anche il sud-ovest è povero e arretrato: l’ennesima riprova che i fattori socio-economici sono il principale volano del radicalismo islamico. Continua a leggere 

Categorie: Terrorismo | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica internazionale, Global Thinking & Acting