Archivio dell'autore: Afrofocus

La fine (annunciata) del franco CFA e il miraggio dell’eco

Quest’anno otto paesi dell’Africa occidentale adotteranno una nuova divisa comune chiamata eco e manderanno in pensione il franco CFA, la vecchia moneta coloniale francese che due anni fa venne avversata dal Movimento 5 Stelle e Fratelli d’Italia. Nel dicembre 2019, gli otto Stati africani hanno firmato un accordo con la Francia e oggi il franco CFA avrebbe dovuto già cessare di circolare, qualcosa però non ha funzionato. Continua a leggere

Categorie: Economia | Lascia un commento

Elezioni in Uganda: il mio intervento su Rainews24

Il mio intervento sulle elezioni in Uganda andato in onda su Rainews24 per commentare la vittoria del 76enne presidente Yoweri Museveni, che governa il paese africano dal 1986, e l’ascesa politica del suo sfidante il cantante reggae Bobi Wine, che ha la metà degli anni di Museveni. Nell’intervento ho ripercorso la storia recente dell’Uganda, che non ha mai avuto un cambio di potere pacifico, da quando ha ottenuto l’indipendenza nel 1962. Continua a leggere

Categorie: Interviste | Lascia un commento

Tunisia, 10 anni dopo la fine di Ben Ali domina la disillusione

Sono trascorsi dieci anni da quel 14 gennaio 2011, giorno in cui il movimento di protesta popolare in Tunisia costrinse il presidente Zine el-Abidine Ben Ali a fuggire in Arabia Saudita. Tutto era cominciato meno di un mese prima, il 17 dicembre, quando un fruttivendolo tunisino di 26 anni, Mohamed Bouazizi, si diede fuoco per protesta contro le autorità nella piazza centrale di Sidi Bouzid, cittadina nell’entroterra dello Stato africano. Continua a leggere

Categorie: Politica | Lascia un commento

La pandemia Covid-19 accelera la digitalizzazione dell’Africa

La pandemia da Covid-19 sta producendo effetti molto negativi anche in Africa ed è ancora presto per redigere un bilancio completo sull’impatto della diffusione del contagio. Tuttavia, oltre alle ripercussioni sulla sfera sanitaria, l’epidemia sta causando gravi conseguenze economiche spingendo la macroregione alla prima recessione in 25 anni e colpendo soprattutto i paesi più vulnerabili, che avranno maggiori difficoltà di ripresa. Continua a leggere

Categorie: Nuove tecnologie | Lascia un commento

Perché l’Economist ha nominato il Malawi paese dell’anno

L’anno che tutti vorremmo dimenticare ma che ricorderemo per sempre si chiude con una notizia positiva per il continente africano: il settimanale britannico The Economist ha nominato il Malawi «paese dell’anno». Una decisione che prende ispirazione da uno studio elaborato lo scorso ottobre dal think tank Freedom House, che ha esaminato la condizione della democrazia e il rispetto dei diritti umani durante la pandemia in 192 paesi. Continua a leggere

Categorie: Politica | Lascia un commento

Anche l’Africa piange Maradona che esaltò la Costa d’Avorio

L’improvvisa scomparsa di Diego Armando Maradona ha suscitato un’ondata di intensa commozione in tutto il mondo e ha indotto la sua patria d’origine, l’Argentina, a proclamare tre giorni di lutto nazionale per commemorare il ricordo del Pibe de Oro. Anche la sua patria adottiva, Napoli, ha proclamato il lutto cittadino e lunedì la Commissione toponomastica del comune campano avvierà l’iter per intitolargli lo stadio San Paolo. Continua a leggere

Categorie: Sport | Lascia un commento

Si vota in Burkina Faso sotto la minaccia di attacchi jihadisti

Oggi in Burkina Faso si tengono le elezioni presidenziali e legislative, tuttavia la questione chiave non è racchiusa su chi vincerà, ma piuttosto come il paese saprà gestire una serie di forze che minacciano di erodere le sue istituzioni democratiche. Le elezioni odierne sono le seconde dal rovesciamento del presidente Blaise Compaoré, deposto dopo ventisette anni di potere a seguito di una rivolta popolare scoppiata il 31 ottobre 2014. Continua a leggere

Categorie: Politica, Terrorismo | Lascia un commento

Le ragioni e l’escalation della crisi nel Tigrai | Intervista

Il quotidiano Leggo mi ha intervistato sulla crisi in corso nello Stato autonomo del Tigrai, che rischia di precipitare l’Etiopia in un conflitto interetnico con pesanti ripercussioni sulla precaria situazione umanitaria, già gravata dall’invasione di locuste che ha interessato la regione del Corno d’Africa negli ultimi mesi. Oltre ad aver già coinvolto Somalia, Eritrea e Sudan, la crisi potrebbe destabilizzare anche altre regioni dell’Etiopia. Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Interviste | 1 commento

Elezioni presidenziali ad alto rischio in Guinea Conacry

Oggi 5,4 milioni di elettori andranno a votare nella Repubblica di Guinea per eleggere il loro presidente. L’ottantaduenne presidente uscente Alpha Condé si è candidato per un terzo mandato, dopo l’approvazione di una contestata riforma costituzionale. Una ricandidatura fortemente sostenuta dal Raggruppamento del popolo guineano – Arcobaleno (Rpg) e ratificata dal partito al potere nel Congresso dello scorso agosto. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Politica | 1 commento

Perché la Mnjtf non ha debellato la minaccia di Boko Haram

Sul nuovo numero dell’Osservatorio Strategico del CeMiSS ho pubblicato uno studio, ripreso dalla società di consulenza e ricerca Start Insight, in cui descrivo l’espansione della minaccia del gruppo jihadista Boko Haram dal nord-est della Nigeria al Camerun settentrionale, fino a coinvolgere tutti gli Stati del bacino del Lago Ciad. Oltre a esaminare le criticità e i risultati dell’attività di contro-insorgenza della Mnjtf, dall’aprile del 2015 a oggi. Continua a leggere

Categorie: Terrorismo | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Cercando l’Africa vera.... il blog di Marco Cochi

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

ENDangered Peoples

We must talk about it

The African Jihad

Unique perspectives and analyses on Africa's major terrorist organisations

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known