Ambiente

Intervista sul patto ecologico per il debito delle Seychelles

Nella puntata odierna di “Matatu–In viaggio con l’Africa”, andata in onda su Afriradio, sono stato intervistato sulla ristrutturazione del debito delle isole Seychelles attraverso l’intervento di Nature Conservancy. Il riepilogo di come, grazie a una cordata di finanziatori, l’organizzazione non profit sia riuscita a rinegoziare 22 milioni di dollari del debito della nazione insulare africana, garantendo la creazione di due estese aree marine protette. Continua a leggere

Categorie: Ambiente, Interviste | Tag: , | 1 commento

Un progetto ambientale taglia il debito delle Seychelles

isole seychellesLe Seychelles ristruttureranno il debito pubblico con l’intervento di una cordata di finanziatori privati, che hanno attivato un pacchetto di aiuti equivalente a 21,4 milioni di dollari: il passivo che la nazione insulare africana ha maturato nei confronti di alcuni paesi industrializzati. La rinegoziazione avverrà attraverso un ambizioso progetto ecologico, che prevede la creazione di due estese aree marine per proteggere l’ecosistema. Continua a leggere →

Categorie: Ambiente, Economia, Turismo | Tag: , | Lascia un commento

L’intelligenza artificiale salverà la foresta del Congo

Una nuova tecnica che si avvale dell’ausilio dell’intelligenza artificiale realizzata dal World Resources Institute è in grado di monitorare quali siano le zone dove le probabilità di deforestazione sono più elevate. L’applicazione di questo innovativo sistema intelligente potrebbe aiutare a preservare la foresta pluviale del Congo e ridurre al contempo le emissioni di biossido di carbonio (CO2), che provocano il riscaldamento globale. Continua a leggere 

Categorie: Ambiente | Lascia un commento

Africa, raro caso di mutualismo tra uomini e animali selvatici

In Mozambico i cercatori di miele possono contare su dei piccoli preziosissimi aiutanti: gli indicatori golanera. Sono piccoli uccelli dell’Africa sub-sahariana imparentati con i picchi, e il loro nome inglese, greater honeyguide (“grande guida del miele”), svela subito come si rendano utili indirizzando i cercatori di miele verso gli alveari più nascosti. Aiuto ricompensato dai cercatori dando agli honeyguide la possibiltà di accedere alla deliziosa cera di cui sono ghiotti e che riescono a digerire. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Tag: , , , | Lascia un commento

I pericoli ambientali dello sviluppo in Africa

downloadUn’intensa rete di strade, ferrovie e altri impianti che formano dei veri e propri “corridoi di sviluppo”. Questo è lo scenario attuale dell’Africa, un continente in profondo cambiamento desideroso di ammodernamento e integrazione economica. Eppure, secondo uno studio pubblicato su Current Biology,  la tutela ambientale è a rischio. La crescente attività mineraria ha promosso la costruzione di ferrovie e oleodotti per favorire le esportazioni di minerali. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Tag: , , , | Lascia un commento

Climate change: la grande sfida dell’Africa

Come era prevedibile, il Vertice Cop21 di Parigi ha fortemente interessato il continente meno responsabile del cambiamento climatico e il più vulnerabile ai suoi effetti: l’Africa. Nel corso dei lavori della Conferenza internazionale sul clima è più volte emerso, che se non si adottano efficaci rimedi nel breve termine, il climate change continuerà a colpire con estrema durezza la regione rendendo gran parte dei terreni africani coltivabili più secca e incidendo in maniera molto negativa sul settore agricolo. Continua a leggere

Categorie: Agricoltura, Ambiente | Tag: , , , | Lascia un commento

Land grabbing, habitat a rischio in Africa centrale

Una seria minaccia sta interessando l’habitat delle grandi scimmie nell’Africa centrale. A lanciare l’allarme è Greenpeace Africa che, attraverso alcune immagini satellitari, dimostra come per far spazio a piantagioni industriali siano già stati distrutti più di tremila ettari di foresta pluviale, al confine con la riserva faunistica di Dja, dichiarata patrimonio mondiale dall’Unesco e situata nell’estrema regione meridionale del Camerun. Continua a leggere

Categorie: Ambiente, Land grabbing | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Torna il leone in Gabon, era dichiarato estinto

24e8733e136492773f02032ef0288aed856479a4

Lions were prolific on the Bateke plateau, but since then poaching and their habitat destruction was believed to have rendered them extinct in Gabon

Dopo quasi venti anni di assenza in Gabon è stata documentata la presenza di un leone, nuovi studi determineranno se si tratta di un esemplare isolato o se faccia parte di un branco più ampio tornato a stanziarsi nell’immensa savana della regione. Quando i ricercatori di Panthera, organizzazione non governativa statunitense impegnata nella conservazione dei felini selvatici e dei loro ecosistemi, hanno osservato le immagini riprese dalle due telecamere nascoste installate nella foresta per riprendere gli scimpanzé non credevano ai loro occhi. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Tag: , , , , | Lascia un commento

Dopo 12 anni ritrova i gorilla con cui era cresciuta

Dopo dodici anni di attesa, Tansy Aspinall ha riabbracciato i due gorilla con cui era cresciuta. Il primo incontro tra Tansy, che all’epoca aveva appena 18 mesi, e i due primati era avvenuto in Inghilterra all’interno dell’Howlett Wild Animal Park nel Kent, il giardino zoologico gestito dal padre di Tansy, Damian. La ragazza, oggi 25enne designer di gioelli, diventò famosa quando furono diffuse alcune foto che la ritraevano giocare con i gorilla Djalta e Bims. Nelle immagini, Tansy veniva cullata tra le braccia dei primati, che scambiavano carezze e baci con la piccola. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Tag: , , , , | Lascia un commento

Kendall Jones, la cacciatrice che ha indignato la rete

kendall-jones-rhino-lionSi chiama Kendall Jones, dalle foto sembra una diciannovenne spensierata: la classica cheerleader originaria del giustizialista Texas, che conscia della sua avvenenza e del suo privilegiato status sociale guarda spavalda e sorridente a un radioso futuro. Meglio così, perché in un mondo dove i giovani faticano tanto a trovare un lavoro e una propria identità, vedere le immagini di una ragazza allegra e sicura di se potrebbe servire a incoraggiare tanti suoi coetanei meno fortunati di lei. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Kasava call

VULESSE VERE'

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Africa is a Country

a site of media criticism, analysis and new writing

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di GloPolitica