Ambiente

Ciclone Idai, nuova emergenza del climate change in Africa

Il passaggio del ciclone Idai ha devastato intere regioni in Mozambico, Malawi e Zimbabwe causando la morte di 761 persone. L’ennesima conferma che il continente africano è decisamente il più vulnerabile ai dirompenti effetti del cambiamento climatico. E se i governi dei paesi africani non adotteranno al più presto idonee ed efficaci misure di contrasto, gli effetti degli eventi atmosferici estremi saranno sempre più distruttivi. Continua a leggere 

Categorie: Ambiente | Tag: | Lascia un commento

Il devastante impatto della pesca IUU in Africa occidentale

Nuove inchieste hanno accertato che le risorse ittiche dell’Africa occidentale, un tempo le più ricche al mondo, si stanno esaurendo a causa della pesca illegale, non regolamentata e non segnalata (IUU). I maggiori responsabili sono individuati nei pescherecci industriali cinesi che setacciano le acque della regione producendo danni ambientali, economici, sociali e minacciando la sicurezza alimentare. Continua a leggere 

Categorie: Ambiente, Commercio | Tag: , | Lascia un commento

Studio: c’è un nesso causale tra clima, conflitti e migrazione

Uno studio realizzato dall’Istituto internazionale per l’analisi dei sistemi applicati (Iiasa) di Laxenburg ha confermato che esiste una relazione causale tra clima, conflitti e migrazione. Il report per la prima volta pone un argine alle numerose speculazioni basate sul fatto che tale collegamento non esistesse, poiché mancavano valide prove scientifiche. Ma adesso è stato provato che le condizioni climatiche portano a un aumento della migrazione. Continua a leggere

Categorie: Ambiente, Conflitti, Immigrazione | Tag: , , | Lascia un commento

Un patto ecologico per il debito delle Seychelles | Intervista

Nella puntata odierna di “Matatu–In viaggio con l’Africa”, andata in onda su Afriradio, sono stato intervistato sulla ristrutturazione del debito delle isole Seychelles attraverso l’intervento di Nature Conservancy. Il riepilogo di come, grazie a una cordata di finanziatori, l’organizzazione non profit sia riuscita a rinegoziare 22 milioni di dollari del debito della nazione insulare africana, garantendo la creazione di due estese aree marine protette. Continua a leggere

Categorie: Ambiente, Interviste | Tag: , | 1 commento

Un progetto ambientale taglia il debito delle Seychelles

isole seychellesLe Seychelles ristruttureranno il debito pubblico con l’intervento di una cordata di finanziatori privati, che hanno attivato un pacchetto di aiuti equivalente a 21,4 milioni di dollari: il passivo che la nazione insulare africana ha maturato nei confronti di alcuni paesi industrializzati. La rinegoziazione avverrà attraverso un ambizioso progetto ecologico, che prevede la creazione di due estese aree marine per proteggere l’ecosistema. Continua a leggere →

Categorie: Ambiente, Economia, Turismo | Tag: , | Lascia un commento

L’intelligenza artificiale salverà la foresta del Congo

Una nuova tecnica che si avvale dell’ausilio dell’intelligenza artificiale realizzata dal World Resources Institute è in grado di monitorare quali siano le zone dove le probabilità di deforestazione sono più elevate. L’applicazione di questo innovativo sistema intelligente potrebbe aiutare a preservare la foresta pluviale del Congo e ridurre al contempo le emissioni di biossido di carbonio (CO2), che provocano il riscaldamento globale. Continua a leggere 

Categorie: Ambiente | Lascia un commento

Le nuove opportunità dell’Africa contro il climate change

Lo strappo sul clima consumato da Donald Trump, sembra aver sancito la consacrazione dell’asse Ue-Cina sulla questione ambientale e confermato le conclusioni del German Development Institute, secondo cui la nuova alleanza sul clima e l’approccio trilaterale allo sviluppo sostenibile potrebbero offrire all’Africa l’occasione giusta per adottare nuove strategie volte a contrastare i disastrosi effetti del riscaldamento globale. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Lascia un commento

Cop22: l’Africa è la regione più colpita dal climate change

300712_seca_eua_drought__1479403335_84332Oggi a Marrakech si conclude la 22esima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite, che dallo scorso 7 novembre ha visto riunite a Marrakech oltre 20mila persone, tra cui 8mila delegati di oltre3mila ong e 1.500 giornalisti. Oltre alla presenza delle rappresentanze diplomatiche di 196 paesi e più di cento tra capi di Stato e di governo con l’obiettivo di dare un seguito concreto agli impegni presi alla Cop21 di Parigi per contenere il riscaldamento globale entro i due gradi per la fine del secolo.

Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Lascia un commento

Il cambiamento climatico aumenta il rischio guerre in Africa

Un nuovo studio pubblicato su Science rileva che l’aumento delle temperature e il cambiamento dei modelli idrici di riferimento sono tra i principali fattori destabilizzanti in grado di aumentare il rischio di conflitti in Africa. Il report è stato realizzato da Tamma Carleton e Solomon Hsiang, due ricercatori del dipartimento di Economia agraria e delle risorse territoriali dell’Università californiana di Berkeley, che hanno tratto le loro conclusioni sulla base dell’analisi statistica dei dati provenienti da un report del 2009. Continua a leggere

Categorie: Ambiente, Conflitti | Lascia un commento

Africa, raro caso di mutualismo tra uomini e animali selvatici

In Mozambico i cercatori di miele possono contare su dei piccoli preziosissimi aiutanti: gli indicatori golanera. Sono piccoli uccelli dell’Africa sub-sahariana imparentati con i picchi, e il loro nome inglese, greater honeyguide (“grande guida del miele”), svela subito come si rendano utili indirizzando i cercatori di miele verso gli alveari più nascosti. Aiuto ricompensato dai cercatori dando agli honeyguide la possibiltà di accedere alla deliziosa cera di cui sono ghiotti e che riescono a digerire. Continua a leggere

Categorie: Ambiente | Tag: , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known