Immigrazione

Rimesse: ancora elevati i costi per inviare denaro in Africa

Il nuovo rapporto del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (Ifad) Mandare soldi a casa: verso gli Obiettivi di sviluppo sostenibile, Una famiglia alla volta evidenzia come le rimesse, che i migranti spediscono a casa, stiano avendo un forte impatto sul panorama economico globale. Al tempo stesso, rileva che il continente più caro verso cui trasferire denaro è l’Africa, dove i costi delle transazioni sono superiori del 2,8% alla media mondiale. Continua a leggere

Categorie: Economia, Immigrazione | Lascia un commento

L’Europa intensifica la realizzazione dei migration compact

Si intensificano gli sforzi dell’Unione europea per l’attuazione dei migration compact, una serie di accordi già avviati con Niger, Nigeria, Senegal, Etiopia e Mali per frenare i flussi migratori provenienti dall’Africa. La prima intesa sui rimpatri è stata siglata domenica scorsa con Bamako e sarà supportata da nove progetti per il contrasto all’immigrazione irregolare, per la realizzazione dei quali Bruxelles ha già stanziato 145,1 milioni di euro. Continua a leggere

Categorie: Immigrazione | Lascia un commento

Stranieri in Italia: prezioso sostegno al Pil e al welfare

Gli oltre cinque milioni di immigrati che vivono nel nostro paese producono un valore aggiunto pari quasi al fatturato Fiat e pagano le pensioni a 640mila italiani. Sono ottimi imprenditori ma ricevono in media solo il 2% della spesa pubblica, stipendi più bassi e pensioni irrisorie. Il Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione della Fondazione Leone Moressa smantella le affermazioni di chi parla di “invasione” ed esamina il mercato del lavoro concentrandosi sugli aspetti legati all’impatto fiscale. Continua a leggere

Categorie: Economia, Immigrazione | Lascia un commento

Migranti, il Parlamento europeo sostituisce la Frontex

Il Parlamento europeo ha approvato un nuovo organismo per la difesa delle frontiere e delle coste europee da immigrazione e terrorismo, che si affiancherà alle autorità nazionali per sorvegliare i confini e far fronte agli straordinari flussi di migranti. Il nuovo sistema di controllo prevede la trasformazione dell’attuale Frontex nell’Agenzia europea per le Frontiere e la Guardia costiera, che si propone di garantire un elevato livello di sicurezza interna, senza mettere a rischio la libera circolazione delle persone. Continua a leggere

Categorie: Immigrazione | Tag: , , , | Lascia un commento

Migration compact: cos’è e perché non piace alla Germania

Lo scorso aprile, il governo italiano guidato da Matteo Renzi ha presentato all’Unione europea alcune proposte per un approccio comune alla crisi migratoria che ha investito l’Europa, mettendo a rischio la solidarietà interna e alcuni capisaldi che sembravano intoccabili, come la libera circolazione e la rimozione dei controlli alle frontiere. Il Migration Compact ha suscitato grande interesse in Europa. Ma nello specifico di cosa si tratta? Continua a leggere

Categorie: Immigrazione | Tag: , , , | 1 commento

La fuga dei cervelli in Africa è sempre più grave

La fuga dei cervelli dall’Africa verso i paesi occidentali in cerca di lavoro qualificato e formazione di alto livello, sta depauperando il continente dei suoi migliori talenti e, pur essendo uno dei problemi africani meno noti, contribuisce in maniera incisiva ad alimentare la viziosa spirale del sottosviluppo e della povertà. Le rilevanti dimensioni del fenomeno sono riportate nel Global Competitiveness Report 2014-2015, secondo cui il paese africano con il più alto tasso di fuga dei cervelli è il Burundi. Continua a leggere

Categorie: Immigrazione, Sviluppo | Tag: , , , | Lascia un commento

Le app per aiutare rifugiati e richiedenti asilo a integrarsi

Ogni giorno un miliardo di persone utilizza un telefono cellulare per tenersi in contatto con amici, familiari, parenti, colleghi. Mentre le distanze fisiche continuano a crescere, la tecnologia progredisce alacremente per colmarle e l’importanza di telefoni e Internet non è tale soltanto in una prospettiva eurocentrica, anzi al contrario è proprio lontano dai confini dell’Europa che la connettività assume un valore sociale sempre più rilevante. Continua a leggere

Categorie: Immigrazione, Nuove tecnologie | Tag: , , | Lascia un commento

Gli eritrei attendono l’automatismo dello status di rifugiato

La chiamano la Corea del Nord africana, è uno dei paesi più chiusi al mondo, dove non si tengono elezioni da oltre venti anni. E’ anche il secondo per numero di migranti che attraversano il Mediterraneo, dopo che la Siria le ha tolto  di recente il primato. Eppure dell’Eritrea, piccolo Stato situato in una posizione strategica nel Corno d’Africa, si sa poco o nulla. L’Eritrea, colonia italiana dal 1890 e britannica dal 1941, divenne uno Stato federato dell’impero etiope nel 1952, per decisione delle Nazioni Unite. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Immigrazione | Tag: , , , | Lascia un commento

Movimenti migratori dall’Africa, rivincita sul passato

Sin dall’inizio di quest’anno un flusso inarrestabile di immagini dall’isola di Lampedusa, dalla città di Calais dove comincia l’Eurotunnel, dalla città turca di Bodrum, dalle isole orientali della Grecia o dalle enclavi spagnole di Ceuta e Melilla in Marocco, sta invadendo gli schermi televisivi. Immagini che mostrano i tentativi di anime disperate che cercano di raggiungere i paesi europei. Secondo il Commissario europeo all’immigrazione, è la peggiore crisi dai tempi della Seconda guerra mondiale. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Immigrazione | Tag: , , , , | Lascia un commento

Eritrea, 312 milioni di fondi europei al regime di Afewerki

Il recente invito rivolto da Reporter sans frontières all’Unione europea, riguardo l’erogazione degli aiuti all’Eritrea attraverso il Fondo europeo di sviluppo (Fes) testimonia la gravità della situazione nel mancato rispetto dei diritti umani nel paese del Corno d’Africa. Tramite l’XI Fes, Asmara otterrà 312 milioni di euro di aiuti da ora fino al 2020, nonostante il regime di Isaias Afewerki, al potere da 22 anni, abbia cancellato ogni forma di libertà. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Immigrazione | Tag: , , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known