Politica

Oggi finalmente si vota in Congo, ma sono escluse tre città

Oggi la Repubblica democratica del Congo si ferma per eleggere il successore di Joseph Kabila offrendo al paese la possibilità del primo pacifico passaggio di potere da quando ha ottenuto l’indipendenza dal Belgio nel 1960. Ma il regime rinvia le elezioni nelle città in cui i sondaggi danno in vantaggio i candidati dell’opposizione, mentre la credibilità delle urne è già stata messa a dura prova da ripetuti ritardi e dalle accuse di un risultato truccato. Continua a leggere →

Categorie: Politica | Tag: , | Lascia un commento

Gli Usa lanciano un piano per l’Africa per affrontare la Cina

Il consigliere per la Sicurezza nazionale degli Stati Uniti, John Bolton, ha annunciato una nuova strategia per l’Africa volta a contrastare «le pratiche predatorie di Cina e Russia», che stanno «ostacolando gli investimenti statunitensi nella regione». Stupisce, però, che le priorità del piano Prosper Africa non siano la lotta alla povertà e al terrorismo, ma il contrasto al crescente potere di Mosca e Pechino sul fronte economico e politico in Africa. Continua a leggere 

Categorie: Cina, Politica | Tag: , | Lascia un commento

Il Congo si prepara alle elezioni tra tensioni e incertezze

Dopo innumerevoli rinvii, il 23 dicembre si vota in Congo per eleggere il nuovo presidente. Per contrastare il delfino di Kabila, i due principali candidati dell’opposizione hanno siglato un’alleanza comune, che potrebbe sancire il primo trasferimento di potere democratico della storia del paese africano, ma le complicate macchine per il voto e il rifiuto di osservatori dell’Ue lasciano poco spazio alla possibilità di elezioni libere e regolari. Continua a leggere 

Categorie: Diritti umani, Politica | Lascia un commento

La strategia africana di Netanyahu passa per N’Djamena

La visita del presidente del Ciad, Idriss Deby, che martedì scorso si è recato a Gerusalemme per incontrare il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, sancisce l’imminente ripresa delle relazioni tra i due paesi dopo più di mezzo secolo. E registra anche un punto a favore nel compimento della strategia africana che Netanyahu porta avanti da un decennio, in cerca di voti negli organi dell’Onu e di sinergie nella lotta al terrore. Continua a leggere →

Categorie: Politica | Tag: , , | Lascia un commento

Come e perché sono state revocate le sanzioni all’Eritrea

La revoca delle sanzioni decisa all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite segna un nuovo capitolo per la pace e la cooperazione regionale dell’Eritrea, dopo anni di aspre tensioni con i paesi vicini. L’auspicio è che il passo compiuto dal massimo organo decisionale dell’Onu rappresenti una buona base per portare progressi economici e migliorare la situazione dei diritti umani all’interno del regime più isolato dell’Africa. Continua a leggere →

Categorie: Diritti umani, Politica | Tag: , | Lascia un commento

La Nigeria rischia grosso nella repressione della setta sciita

Le decine di manifestanti dell’Islamic Movement of Nigeria uccisi dalla polizia nigeriana nelle giornate di protesta di fine ottobre hanno alzato la tensione tra Abuja e la setta sciita, che rivendica la liberazione del leader Ibraheem Zakzaky, da quasi tre anni in carcere con accuse pesanti tutte da provare. In vista delle presidenziali di febbraio, c’è il rischio concreto che il movimento pacifico possa radicalizzarsi come avvenuto per Boko Haram. Continua a leggere 

Categorie: Diritti umani, Nigeria, Politica | Tag: , | Lascia un commento

Un nuovo studio esamina gli ostacoli alla crescita dell’Africa

L’undicesimo rapporto della Fondazione Mo Ibrahim, che annualmente valuta la gestione politica e sociale dei paesi africani, descrive un continente in ritardo rispetto ai bisogni e alle aspettative di una popolazione in crescita, composta principalmente da giovani. Dallo studio, emergono anche timori sulla sicurezza e la mancanza di posti di lavoro nelle nazioni africane, mentre i progressi dell’Africa sono trainati da un esiguo numero di paesi. Continua a leggere 

Categorie: Economia, Politica, Sviluppo | Tag: , | Lascia un commento

Ancora ostacoli sull’ascesa al potere delle donne africane

La decisione del primo ministro etiope Abiy Ahmed di formare un governo composto al 50% da donne è un importante passo avanti per l’Africa nel percorso verso la rappresentanza paritaria nelle istituzioni politiche. Ma le vicende, che in Sudafrica, Nigeria e Ruanda hanno segnato alcune candidature femminili alle elezioni presidenziali, testimoniano quanto sia faticosa e difficile l’ascesa al potere per le donne africane. Continua a leggere 

Categorie: Politica | Tag: , , | Lascia un commento

Intervista sulla visita del premier Conte in Etiopia ed Eritrea

Il quotidiano online L’Indro mi ha intervistato sulla visita ufficiale del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in Etiopia ed Eritrea. Conte è il primo capo di governo occidentale a recarsi nei due paesi, dopo la pace siglata lo scorso 9 luglio e rafforzata da un secondo accordo il 16 settembre. L’obiettivo principale della missione, spiega Palazzo Chigi, è favorire il processo di pace e confermare l’impegno dell’Italia nel Corno d’Africa. Continua a leggere

Categorie: Etiopia, Interviste, Politica | Tag: , | Lascia un commento

Etiopia, riforme a rischio dopo l’ondata di violenze etniche

L’escalation di violenze in Etiopia tra gruppi di etnie diverse, che ha provocato 28 vittime, rischia di far deragliare il processo di riconciliazione nazionale portato avanti con determinazione dal primo ministro Abiy Ahmed. Una svolta in negativo per le riforme messe in atto dal giovane premier etiope, che dopo aver posto fine al ventennale conflitto con l’Eritrea, adesso corre il pericolo di trovarsi un focolaio di guerra civile in casa. Continua a leggere 

Categorie: Etiopia, Politica | Tag: , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica internazionale, Global Thinking & Acting