Repubblica Centrafricana

Centrafrica, violenza irrefrenabile: brutali esecuzioni di civili

CentrafricaLe nuove cronache di efferate violenze nella Repubblica Centrafricana raccontano di decine di civili trucidati in chiesa a colpi di machete e di attacchi contro il contingente della Minusca, confermando che la crisi in corso da più di cinque anni è lontana da una soluzione. Un conflitto senza esclusione di colpi, segnato da un clima di  totale impunità per i crimini di guerra, che sottolinea l’urgenza di rendere operativa la Corte penale speciale. Continua a leggere →

Categorie: Conflitti, Diritti umani, Repubblica Centrafricana | Tag: , | Lascia un commento

Centrafrica: non c’è pace senza rispetto per le minoranze

Central African RepublicUn nuovo rapporto del Centro internazionale per la giustizia di transizione (ICTJ) testimonia come la crisi scoppiata più di cinque anni fa nella Repubblica Centrafricana,  negli ultimi mesi sembra essere più che mai lontana dalla risoluzione. Attraverso una serie di interviste con i profughi musulmani e fulani fuggiti al culmine della polarizzazione etnica, lo studio esamina il profondo strappo provocato dal conflitto nel tessuto sociale del paese. Continua a leggere →

Categorie: Politica, Repubblica Centrafricana | Tag: , | Lascia un commento

Orrore in Centrafrica: le donne sono bottino di guerra

Le testimonianze di 296 donne sulle violenze e gli abusi subiti dalle milizie dei gruppi armati, nel corso dei quasi cinque anni di conflitto nella Repubblica Centrafricana, provano come lo stupro e la schiavitù sessuale sono state usate come “arma di guerra”. Un orrore indicibile documentato in un rapporto di 182 pagine intitolato “Dicevano che siamo le loro schiave”, realizzato da Hrw e diffuso nei giorni scorsi. Continua a leggere 

Categorie: Conflitti, Diritti umani, Repubblica Centrafricana | Lascia un commento

Repubblica Centrafricana, quindici anni (e più) di orrori

Uccisioni di massa e altre gravi violazioni dei diritti umani sono state documentate in una dettagliata relazione che evidenzia i tremendi effetti dei molteplici conflitti scoppiati tra il 2003 e il 2015 nella Repubblica Centrafricana. Il progetto di mappatura ha avuto inizio l’11 maggio 2016, in coincidenza con la prima giornata nazionale della memoria per le vittime dei conflitti nella Repubblica Centrafricana, ed è stato completato in un anno. Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Repubblica Centrafricana | Lascia un commento

Centrafrica, nuova ondata di violenze: decine di civili uccisi

Negli ultimi mesi la Repubblica centrafricana è ripiombata in una spirale di violenza interreligiosa, destabilizzando il clima di apparente ordine, che il presidente Faustin-Archange Touadéra era riuscito a instaurare dopo la sua elezione, nel febbraio 2016. La nuova ondata di violenze è scoppiata alla fine dello scorso anno nelle province centrali del paese tra due fazioni appartenenti all’ex coalizione ribelle Seleka, a maggioranza musulmana. Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Repubblica Centrafricana | Lascia un commento

Papa Francesco aprirà il Giubileo in zona di guerra

Lo storico annuncio di Papa Francesco di aprire il Giubileo della Misericordia nella Repubblica Centrafricana, in occasione della messa che il Pontefice celebrerà nel penultimo giorno del suo viaggio africano, costituisce un gesto che segnerà in maniera inequivocabile l’inizio dell’Anno Santo. Una decisione senza precedenti di valore altamente simbolico per ridare la speranza alla popolazione del paese martoriato dalle violenze. Continua a leggere 

Categorie: Conflitti, Crisi umanitarie, Repubblica Centrafricana | Tag: , , , | Lascia un commento

La dimenticata e divisa Repubblica Centrafricana

La guerra civile nella Repubblica Centrafricana è entrata nel suo terzo anno, mentre restano senza risposta le domande su come fermare le violenze in quella che le Nazioni Unite definiscono “la crisi silenziosa”. La situazione nel paese è ancora molto difficile, come testimonia il rapimento della cooperante francese Claudia Criste e del religioso centrafricano Gustave Reosse membro della Congregazione dello Spirito Santo, sequestrati delle locali milizie anti-balaka lunedì scorso a Bangui. Continua a leggere 

Categorie: Conflitti, Repubblica Centrafricana | Tag: , , , , | Lascia un commento

Centrafrica, la violenza non ferma la ricerca universitaria

L’ingresso del Rettorato dell’Università di Bangui

Nonostante l’estrema violenza e il disordine politico che ancora dominano in tutta la Repubblica Centrafricana, dove nelle ultime settimane si sono registrate nuove uccisioni, moschee e chiese bruciate, un gruppo di giovani ricercatori dell’Università di Bangui, sotto la guida dei gesuiti, continua a tenere aperte le porte dell’istituto universitario. Si tratta dei giovani studiosi della Facoltà di Scienze mediche, che generalmente si occupano della prevenzione dell’Hiv, all’interno dell’ateneo fondato nel 1969 dall’ex presidente e auto-proclamato imperatore della Repubblica Centrafricana, Jean-Bedel Bokassa, passato alla storia come l’imperatore cannibale. Continua a leggere

Categorie: Repubblica Centrafricana | Tag: , , , | Lascia un commento

Crisi in Centrafrica: pulizia etnica e deriva confessionale

Le milizie anti-balaka stanno portando avanti attacchi violenti contro la comunità musulmana, col risultato di un esodo di proporzioni storiche”. A lanciare l’allarme su quanto sta accadendo nella Repubblica Centrafricana è Joanne Mariner, alta consulente di Amnesty International per le aree di crisi, che mercoledì scorso, in occasione della presentazione di un rapporto, ha spiegato le modalità delle violenze in atto nel paese africano. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Repubblica Centrafricana | Tag: , , , , , , | 1 commento

Centrafrica, raddoppia il numero dei bambini soldato

ChildSoldier2Nonostante Catherine Samba-Panza, già sindaco di Bangui, sia stata eletta presidente ad interim dal Parlamento della Repubblica centrafricana, il paese sembra sempre più sprofondare nella spirale dello scontro interreligioso, che contrappone gli ex ribelli filo-islamici riuniti nella coalizione Seleka alle milizie di autodifesa anti-balaka, definite cristiane e appoggiate dai lealisti del deposto capo di Stato, François Bozizé. Entrambe colpevoli di violenze, stragi e di sommarie esecuzioni indiscriminate. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Repubblica Centrafricana | Tag: , , , , , | 1 commento

Blog su WordPress.com.

Kasava call

VULESSE VERE'

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Africa is a Country

a site of media criticism, analysis and new writing

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica Internazionale e Global Thinking