Sicurezza

Le bande armate terrorizano il Nord-ovest della Nigeria

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersDallo scorso dicembre, la Nigeria nord-occidentale è diventata teatro di una lunga serie di rapimenti di studenti e abitanti dei villaggi a scopo di riscatto da parte di gruppi di banditi, che approfittano del clima di insicurezza vigente nella regione. L’ultimo di questi episodi risale al 21 agosto, quando nel villaggio di Rini, situato nell’area del governo locale di Bakura, nello stato di Zamfara, una banda armata ha rapito almeno 60 persone. Continua a leggere

Categorie: Sicurezza | Tag: , , | Lascia un commento

Il Mali chiede l’aiuto dei mercenari russi del Wagner Group

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersAll’inizio di settembre, suscitando scalpore negli ambienti diplomatici europei la Reuters ha diffuso la notizia di un accordo tra il governo provvisorio del Mali e il Wagner Group. L’agenzia di stampa britannica, citando un totale di sette fonti diplomatiche, ha riferito che la giunta golpista di Bamako sarebbe pronta a versare 6 miliardi di franchi Cfa (10,8 milioni di dollari) al mese alla società di sicurezza privata russa per i suoi servizi.  Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Sicurezza | Tag: , , | Lascia un commento

Le mire dello Stato Islamico nel Grande Sahara sul Sahel

Sul nuovo numero dell’Osservatorio Strategico del CeMiSS ho pubblicato un’analisi sull’impatto dello Stato Islamico nel Grande Sahara (Isgs) sulla sicurezza nel Sahel. Il report, ripreso da Start Insight, descrive l’evoluzione del gruppo jihadista guidato dall’emiro Adnan al-Sahrawi e ricostruisce come l’Isgs ha esteso la sua attività a un raggio d’azione di circa 800 chilometri, lungo la cosiddetta zona dei tre confini tra Niger, Mali e Burkina Faso. Continua a leggere

Categorie: Sicurezza, Terrorismo | 1 commento

Ecco chi controlla veramente il potere nel Sudan post-Bashir

In Sudan, dopo l’accordo di condivisione del potere, raggiunto il 5 luglio tra il Consiglio militare di transizione (Cmt) e la coalizione di forze della società civile, il ruolo del vicepresidente del Cmt, Mohamed Dagalo “Hemeti”, e delle sue temute Forze di supporto è diventato ancora più centrale. Ecco come il potente generale sudanese del clan dei Mahariya e la sua milizia sono arrivati a esercitare così tanto potere sul paese africano. Continua a leggere

Categorie: Politica, Sicurezza | Tag: , | Lascia un commento

Rafforzare cooperazione per la sicurezza marittima in Africa

Sul nuovo numero di Nigrizia, il mensile di approfondimento sul mondo nero, ho scritto un articolo in cui esamino il dossier della sicurezza e della sovranità marittima dell’Africa, che costituisce uno dei fattori chiave per lo sviluppo e gli investimenti di un continente che conta 38 Stati costieri, 13 milioni di km² di zone marittime e possiede il 17% delle risorse idriche globali. Tuttavia, vari fattori rendono insicure le acque di molti paesi africani. Continua a leggere

Categorie: Sicurezza, Traffici illeciti | Tag: , | Lascia un commento

L’intelligence tedesca lancia l’allarme sulla mafia nigeriana

Il Bundesnachrichtendienst (Bnd), il Servizio di sicurezza tedesco, lancia l’allarme contro la diffusione delle organizzazioni mafiose nigeriane in Germania. Secondo il rapporto del Bnd, il massiccio ingresso nella Repubblica federale dei richiedenti asilo provenienti dalla Nigeria porterà al rafforzamento delle confraternite, che hanno già formato forti strutture in altri paesi europei stringendo accordi con la criminalità locale. Continua a leggere

Categorie: Immigrazione, Sicurezza | Tag: , , | Lascia un commento

Lo stato attuale della minaccia della pirateria somala

Da quasi due anni, la pirateria è tornata a minacciare le acque al largo della Somalia, specialmente nel golfo di Aden, dove c’è stato l’ultimo tentativo di dirottamento ai danni di una nave cargo portarinfuse. L’area è tornata a rischio di incursioni dei pirati per varie ragioni: diminuzione dei controlli, povertà diffusa, pesca illegale e rifiuti tossici. Mentre sullo sfondo sembrano intensificarsi i legami tra pirati e terroristi che operano nella regione. Continua a leggere

Categorie: Sicurezza | Tag: , , | Lascia un commento

Coppa d’Africa: l’orgoglio ferito del Camerun calcistico

A fine novembre la Confederazione calcistica dei paesi africani (Caf), ha deciso che il Camerun non ospiterà più la Coppa d’Africa 2019 per gravi ritardi nell’organizzazione e per la precaria situazione della sicurezza nel paese. La scelta della Caf è un duro colpo alla reputazione di una nazione che vanta una lunga tradizione calcistica, grazie ai passati successi dei Leoni Indomabili, una delle colonne portanti del calcio africano. Continua a leggere

Categorie: Sicurezza, Sport | Tag: , | Lascia un commento

Hrw: cresce la violenza delle milizie etniche in Mali centrale

Un nuovo studio di Human Rights Watch documenta le violenze dei gruppi di autodifesa di matrice etnica dogon e bambara contro i villaggi fulani, situati nella regione di Mopti, nel Mali centrale. Dal report emerge, che il governo non è riuscito a proteggere adeguatamente i civili e tantomeno a disarmare le milizie, oltre a perseguire i responsabili degli abusi, favorendo lo sviluppo di un conflitto che contribuisce a destabilizzare ulteriormente il paese. Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Diritti umani, Sicurezza, Terrorismo | Tag: , , , | Lascia un commento

L’impegno militare cinese in Africa orientale | Intervista

Negli ultimi anni, la Cina ha esteso le sua forme di collaborazione e di presenza in Africa anche all’ambito militare, onde assicurarsi un maggiore peso geopolitico e proteggere i propri interessi in loco. Per approfondire questo aspetto, Radio Blackout mi ha rivolto alcune domande, con particolare riferimento all’Africa orientale, dove l’impegno cinese consiste nella fornitura di addestramento, armamenti e attrezzature militari. Continua a leggere

Categorie: Cina, Interviste, Sicurezza | Tag: | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

The African Jihad

Unique perspectives and analyses on Africa's major terrorist organisations

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known