Nel Sud Darfur distribuito zucchero cancerogeno

Settantamila sacchi da cinquanta chili di zucchero cancerogeno, sono stati recentemente distribuiti nel Darfur meridionale. Secondo quanto rivelato da una fonte anonima all’emittente locale Radio Dabanga, alcuni membri del partito al potere, il National Congress Party (Ncp), hanno trasportato il dolcificante contaminato a Nyala, capitale del distretto meridionale. La distrubuzione dello zucchero  dovrebbe avvenire tramite i commercianti.

L’informatore ritiene che i dirigenti locali dell’Ncp intendono guadagnare denaro “con la vendita di materie prime cancerogene al popolo”, nonostante ricevano sostanziosi finanziamenti politici.

Una volta giunto a destinazione, il saccarosio è stato conservato nei depositi della Kenana Sugar Company. In ognuna delle ventuno località dello Stato sono stati distribuiti cento sacchi, mentre il resto è stato smistato nei mercati.

Lo zucchero scaduto attualmente è in vendita ad un prezzo nettamente inferiore rispetto al costo di mercato, ma la popolazione è stata messa in guardia da un membro della Sudanese Standards e Metrology Organisation, riguardo ai rischi legati all’acquisto del prodotto.

Dopo il sequestro, avvenuto due mesi fa, le autorità locali avevano inviato campioni dello zucchero per essere testato nei laboratori di Khartoum. E i risultati hanno dimostrato che contiene sostanze cancerogene: il consumo di una piccola quantità, da 5 a 7 grammi, è sufficiente per causare un cancro.

Ciononostante, secondo l’appartenente alla Sudanese Standard & Metrology Organisation, la Kenana Sugar Company ha deciso ugualmente di distribuire lo zucchero contaminato sui mercati di Nyala.

Categorie: Salute, Traffici illeciti | Tag: , , , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Nel Sud Darfur distribuito zucchero cancerogeno

  1. marcello

    non specifica quali sostanze però… e la cosa che mi suona strana è che l’articolo parli di “zucchero scaduto”: lo zucchero non scade…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

AfricanVoices

Just another WordPress.com site

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

Africa is a Country

a site of media criticism, analysis and new writing

Café Africa

Conversations on a continent to be known

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: