I maggiori problemi del continente africano | Intervista

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersIl portale di informazione Notizie.com mi ha intervistato sui maggiori problemi che affliggono il continente africano. Una lunga conversazione per rispondere all’evoluzione della minaccia jihadista in Africa, alla subordinazione del continente nei confronti delle potenze occidentali e della Cina, all’importante ruolo del Cremlino nella nuova corsa all’Africa e alle pesanti ripercussioni socio-economiche del conflitto tra Russia e Ucraina. Continua a leggere

Categorie: Economia, Interviste, Politica, Terrorismo | Tag: , , | Lascia un commento

Lo stallo e le atrocità della crisi nel Camerun anglofono

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersDa quasi sei anni, il Camerun è teatro di un sanguinoso conflitto tra gruppi separatisti e le Forze armate camerunesi (Fac), originato dalla ribellione delle due provincie anglofone del Nord-ovest e del Sud-ovest, che cominciò a manifestarsi nel novembre 2016 quando durante un pacifico sit-in a Bamenda, capitale della provincia del Nord-ovest, scoppiarono i primi tumulti che le forze dell’ordine sedarono duramente a colpi di arma da fuoco. Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Diritti umani, Secessionismo | Tag: , , | Lascia un commento

Africa: l’inflazione raggiunge i massimi degli ultimi 5 anni

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersL’elevato tasso di inflazione che sta spingendo sempre più in alto il costo dei beni e servizi in tutto il mondo, non ha risparmiato l’Africa, dove dall’inizio del 2022 in molti paesi è stato registrato un record dell’aumento del livello dei prezzi. Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha previsto che l’attuale pressione inflazionistica continuerà fino al 2023, generando ulteriori preoccupazioni per una conseguente recessione economica globale. Continua a leggere

Categorie: Economia | Tag: , , , | Lascia un commento

L’Isis aumenta le operazioni e la sua espansione in Africa

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersL’Africa sta diventando sempre più strategica per lo Stato islamico, che vi trova terreno fertile per la radicalizzazione e l’espansione dei propri interessi. La conferma dell’importanza che riveste il continente per il gruppo jihadista arriva dall’editoriale apparso lo scorso 16 giugno su al-Naba, il settimanale di propaganda dell’Isis, che loda i suoi combattenti e li incoraggia a emigrare nella regione per stabilire nuove basi operative. Continua a leggere

Categorie: Terrorismo | Tag: , , , | Lascia un commento

Due ex colonie francesi sono entrate nel Commonwealth 

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersI quasi dieci anni di attesa per entrare a far parte del Commonwealth sono stati premiati per Gabon e Togo, che il 24 giugno scorso hanno fatto il loro ingresso nell’organizzazione intergovernativa che affonda le sue radici nel vecchio impero britannico. Lo storico evento si è consumato nella cornice del 26esimo summit biennale dei capi di stato del Commonwealth organizzato dal 20 al 26 giugno nella capitale ruandese Kigali. Continua a leggere

Categorie: Cooperazione culturale, Politica | Tag: , , , | Lascia un commento

Le falle di Facebook diffondono i post d’odio di al-Shabaab

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersNell’ottobre dello scorso anno, ha suscitato grande scalpore la pubblicazione dei Facebook Papers, più di 10 mila pagine che svelano i segreti del social di Mark Zuckerberg e che danno uno spaccato di quanto accade all’interno della società. Il nuovo scandalo, apparso su diversi giornali americani ed europei, è basato sui documenti interni diffusi dalla whistleblower ed ex product manager del colosso di Menlo Park, Frances Haugen. Continua a leggere

Categorie: Nuove tecnologie, Terrorismo | Tag: , , , | Lascia un commento

La doppia strategia degli Usa per la Somalia e il Somaliland

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersAnnullando la decisione presa da Donald Trump nel dicembre 2020, di ordinare il ritiro immediato di tutte le forze antiterrorismo americane di stanza in Somalia, lo scorso 16 maggio, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha ordinato l’invio di 500 militari statunitensi nel paese del Corno d’Africa. Biden ha inoltre approvato la richiesta del Pentagono di istuire un’autorità permanente per colpire una dozzina di leader di al-Shabaab. Continua a leggere

Categorie: Cooperazione militare, Terrorismo | Tag: , , | Lascia un commento

Le 10 crisi più trascurate al mondo sono tutte africane

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersL’autorevole Consiglio norvegese per i rifugiati (Nrc) ha pubblicato l’annuale rapporto che elenca le dieci crisi di sfollamento più trascurate, sia a livello politico che mediatico, dalla comunità internazionale. Scorrendo l’infausta graduatoria riferita al 2021, non costituisce una novità che molti paesi africani siano in cima alla lista, come la crisi più dimenticata in assoluto, quella della Repubblica democratica del Congo (RdC). Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Crisi umanitarie | Tag: , , | Lascia un commento

La politica della Nato in Africa: dal Darfur alla guerra libica

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersSullo sfondo dell’aggressione armata della Russia all’Ucraìna sta emergendo una nuova mappa geopolitica, nella quale l’Organizzazione del trattato del nord atlantico (Nato) sta riacquistando la sua influenza, anche in contrasto con l’espansione di Mosca. Nel medesimo scenario, buona parte dell’Africa si distingue per la tendenza ad assumere un approccio cauto, cercando di mantenere un difficile equilibrio tra aggressore e aggredito. Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Politica | Tag: , , , | 1 commento

La difficile riabilitazione delle ex militanti di Boko Haram

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/borders«Quando hai trascorso quasi dieci anni della tua vita insieme ai miliziani di Boko Haram, non è possibile non diventare una di loro e non credere nelle loro ideologie». A pronunciare queste parole, a voce è bassa e con tono misurato è Hafsah Ibrahim, rapita dal gruppo terroristico nello stato di Borno, durante i primi anni dell’insurrezione jihadista, quando gli estremisti islamici erano riusciti ad asuumere il controllo dei due terzi del nord-est della Nigeria. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani, Terrorismo | Tag: | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known