Hrw: cresce la violenza delle milizie etniche in Mali centrale

Un nuovo studio di Human Rights Watch documenta le violenze dei gruppi di autodifesa di matrice etnica dogon e bambara contro i villaggi fulani, situati nella regione di Mopti, nel Mali centrale. Dal report emerge, che il governo non è riuscito a proteggere adeguatamente i civili e tantomeno a disarmare le milizie, oltre a perseguire i responsabili degli abusi, favorendo lo sviluppo di un conflitto che contribuisce a destabilizzare ulteriormente il paese. Continua a leggere 

Categorie: Conflitti, Diritti umani, Mali, Sicurezza | Tag: , , , | Lascia un commento

Il Congo si prepara alle elezioni tra tensioni e incertezze

Dopo innumerevoli rinvii, il 23 dicembre si vota in Congo per eleggere il nuovo presidente. Per contrastare il delfino di Kabila, i due principali candidati dell’opposizione hanno siglato un’alleanza comune, che potrebbe sancire il primo trasferimento di potere democratico della storia del paese africano, ma le complicate macchine per il voto e il rifiuto di osservatori dell’Ue lasciano poco spazio alla possibilità di elezioni libere e regolari. Continua a leggere 

Categorie: Diritti umani, Politica | Lascia un commento

Il terrorismo diminuisce a livello globale, ma cresce in Africa

L’Indice del Terrorismo Globale 2018 per il terzo anno consecutivo conferma la diminuzione dei decessi per attentati, dopo il picco del 2014. Il report rileva che l’Africa è diventata terreno fertile per gli estremisti nel Sahel e nel bacino del lago Ciad. In queste due zone sono confluiti molti combattenti stranieri, fuggiti dopo la caduta delle roccaforti dello Stato Islamico, per unirsi alle fila dell’Iswap, di al-Shabaab e di al-Qaeda nel SahelContinua a leggere 

Categorie: Terrorismo | Lascia un commento

La linea dura della fazione di Boko Haram fedele all’Isis

La recente serie di attacchi dello Stato islamico nell’Africa occidentale (Iswap) testimoniano che la fazione di Boko Haram sta diventando una minaccia crescente nella regione del bacino del lago Ciad. Negli ultimi mesi, si è anche diffusa la voce che ai vertici del gruppo ci sarebbe una nuova guida, che avrebbe sostituito Abu Musab al-Barnawi, che all’inizio di agosto 2016 era subentrato allo storico leader Abubakar Shekau. Continua a leggere

Categorie: Nigeria, Terrorismo | Tag: , | 1 commento

La strategia africana di Netanyahu passa per N’Djamena

La visita del presidente del Ciad, Idriss Deby, che martedì scorso si è recato a Gerusalemme per incontrare il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, sancisce l’imminente ripresa delle relazioni tra i due paesi dopo più di mezzo secolo. E registra anche un punto a favore nel compimento della strategia africana che Netanyahu porta avanti da un decennio, in cerca di voti negli organi dell’Onu e di sinergie nella lotta al terrore. Continua a leggere →

Categorie: Politica | Tag: , , | Lascia un commento

La protesta dei gillet gialli è arrivata fino ai Tropici

Dallo scorso 17 novembre, il dipartimento francese d’oltremare di La Réunion è teatro di violenti scontri tra forze dell’ordine e manifestanti, che invocano le dimissioni del presidente Emmanuel Macron. In maniera analoga a quanto sta accadendo in Francia con il movimento dei gilet gialli, anche nella terza più estesa isola dell’Africa, posizionata sotto il tropico del Capricorno, la ribellione è scattata dopo il rincaro del carburante. Continua a leggere →

Categorie: Economia | Tag: , | Lascia un commento

Intervista sull’impegno militare cinese in Africa orientale

Negli ultimi anni, la Cina ha esteso le sua forme di collaborazione e di presenza in Africa anche all’ambito militare, onde assicurarsi un maggiore peso geopolitico e proteggere i propri interessi in loco. Per approfondire questo aspetto, Radio Blackout mi ha rivolto alcune domande, con particolare riferimento all’Africa orientale, dove l’impegno cinese consiste nella fornitura di addestramento, armamenti e attrezzature militari. Continua a leggere

Categorie: Cina, Interviste, Sicurezza | Tag: | Lascia un commento

Intervista sullo scenario del rapimento di Silvia Romano

Radio Blackout mi ha intervistato per parlare della vicenda di Silvia Costanza Romano, la giovane cooperante milanese rapita a Chakama, nella contea di Kilifi a circa ottanta chilometri da Malindi, in Kenya. Qui la volontaria si dedicava all’assistenza ai bambini e agli orfani per conto dell’ong fanese Africa Milele. Mentre le autorità locali mantengono stretto riserbo sulle indagini, sembra comunque filtrare qualche cauto segnale di ottimismo. Continua a leggere

Categorie: Interviste, Kenya | Tag: , | Lascia un commento

Sipri: cresce la trasparenza delle spese militari in Africa

Un nuovo rapporto pubblicato dall’Istituto internazionale per la ricerca sulla pace di Stoccolma registra rilevanti progressi sulla trasparenza delle spese militari nei paesi dell’Africa sub-sahariana. Lo studio dedica un focus al Botswana e al Centrafrica, evidenzia profonde differenze nel budget dei singoli Stati e rileva che Guinea Equatoriale, Eritrea e Gibuti, non hanno pubblicato informazioni sulle spese per gli armamenti. Continua a leggere →

Categorie: Conflitti | Lascia un commento

Lo Stato Islamico si prepara allo scontro con al-Shabaab

Un articolo pubblicato a pagina otto dell’ultima edizione di al-Naba, la newsletter settimanale dello Stato Islamico, testimonia che si sta preparando un nuovo scontro tra la sua cellula somala (ISS-Abnaa ul-Calipha) e il gruppo di al-Shabaab, ufficialmente affiliato ad al-Qaeda dal febbraio 2012. Secondo al-Naba, al-Shabaab sta scatenando una nuova campagna di repressione contro i seguaci dell’ISS, in quanto teme nuove defezioni. Continua a leggere →

Categorie: Somalia, Terrorismo | Tag: , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

SguardiPersiani

L'Iran visto da fuori e da dentro......Il blog di Antonella Vicini

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known

Il Ragazzo Geopolitico

Un sito di Geopolitica, Politica Internazionale e Global Thinking