Articoli con tag: media

Le 10 crisi più trascurate al mondo sono tutte africane

Image Border Editor: https://www.tuxpi.com/photo-effects/bordersL’autorevole Consiglio norvegese per i rifugiati (Nrc) ha pubblicato l’annuale rapporto che elenca le dieci crisi di sfollamento più trascurate, sia a livello politico che mediatico, dalla comunità internazionale. Scorrendo l’infausta graduatoria riferita al 2021, non costituisce una novità che molti paesi africani siano in cima alla lista, come la crisi più dimenticata in assoluto, quella della Repubblica democratica del Congo (RdC). Continua a leggere

Categorie: Conflitti, Crisi umanitarie | Tag: , , | Lascia un commento

Sud Sudan, gravi censure minacciano la libertà dei media

Le autorità che controllano i media in Sud Sudan hanno vietato l’ingresso nel paese a venti giornalisti stranieri, accusati di propaganda antigovernativa e di aver diffuso notizie false. Al momento i nomi dei reporter oggetto della restrizione non sono ancora stati resi noti, ma non sono mancati i commenti sulla decisione da parte di giornalisti e attivisti locali, come il direttore del quotidiano indipendente Juba Monitor, Alfred Taban. Continua a leggere

Categorie: Diritti umani | Tag: , , | Lascia un commento

Crisi dimenticate

Lo scorso anno le nozze reali di William e Kate, suggellate dalla “memorabile” passerella di Pippa Middleton e dall’abito nuziale della sorella disegnato dalla direttrice creativa di Alexander McQueen, Sarah Burton, hanno monopolizzato per giorni l’attenzione dei media italiani ottenendo ben 413 passaggi sui telegiornali. Minore risonanza ha avuto invece un altro matrimonio regale celebrato sempre nel 2011: quello del principe Alberto II di Monaco e Charlene Wittstock, che si è guadagnato “solo” 91 servizi. Continua a leggere

Categorie: Crisi umanitarie | Tag: , , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known