Terrorismo

Il disimpegno degli Usa dallo scacchiere africano | Intervista

Afriradio mi ha intervistato sull’annuncio del capo delle forze armate Usa Mark Milley di voler ridurre la presenza militare in Africa per aumentare le forze nel Pacifico. Una presenza importante considerato che gli Stati Uniti sotto il comando dell’Africom contano circa 7mila effettivi impegnati contro i gruppi jihadisti. Oltre alla nuova base aerea di Agadez, in Niger, della quale il capo del Pentagono Mark Esper ha ventilato la chiusura. Continua a leggere

Categorie: Interviste, Terrorismo | Tag: , , | Lascia un commento

Sahel, l’Isis estende l’insurrezione nella zona dei tre confini

Lo scorso 10 dicembre, i seguaci dello Stato Islamico nel Grande Sahara (Isgs) hanno ucciso più di 70 soldati di stanza in una base militare nei pressi di Inates, in Niger a soli 5 chilometri dal confine con il Mali. È stato l’attentato più devastante e letale mai subito dalle forze di sicurezza nigerine, che rientra in un contesto più ampio di operazioni su larga scala contro gli avamposti militari nel Sahel centrale per estendere l’insurrezione jihadista. Continua a leggere 

Categorie: Terrorismo | Tag: , | Lascia un commento

Il Sahel è il primo fronte nella lotta al jihadismo | Intervista

Radio Blackout mi ha intervistato sull’escalation dell’insorgenza jihadista in Africa. Un fenomeno che sta interessando soprattutto il Sahel, ma anche estese aree del Congo, della Nigeria e del Corno d’Africa. Nell’intervento, ricostruisco come si è propagata l’ideologia salafita nel continente e perché, dopo la morte dello storico leader al-Baghdadi, il nuovo centro del potere dello Stato Islamico potrebbe rinascere proprio nel Sahel. Continua a leggere

Categorie: Interviste, Terrorismo | Tag: , | Lascia un commento

Congo, l’incerto allineamento delle Adf allo Stato Islamico

Negli ultimi mesi lo Stato Islamico si è assunto la responsabilità di attacchi nella Repubblica democratica del Congo e ha annunciato l’istituzione di una nuova wilayat del Califfato in Africa Centrale (Iscap). I media locali hanno attribuito questi attacchi alle Forze democratiche alleate (Adf), un gruppo che ha radici profonde nei circoli ugandesi dell’islam radicale. Tuttavia, il legame tra l’Isis e le Adf appare ancora aneddotico. Continua a leggere 

Categorie: Terrorismo | Tag: , , | Lascia un commento

Il baricentro operativo dell’Isis si sta spostando in Africa

Un nuovo report del centro di analisi geopolitica Critical Threats ha esaminato l’espansione dello Stato Islamico in tutte le regioni dell’Africa, dove i gruppi affiliati continuano a minacciare la sicurezza e aumentare il controllo nelle aree rurali di vari paesi. La situazione più critica si registra nel Sahel, dove se non saranno respinti, i jihadisti in tempi brevi potranno stabilire un nuovo proto-stato, sul modello di quello che istituì l’Isis in Siria e in Iraq. Continua a leggere

Categorie: Terrorismo | Lascia un commento

L’insorgenza jihadista sta destabilizzando il Burkina Faso

Nelle ultime settimane, il nord del Burkina Faso è stato oggetto di ripetuti attacchi jihadisti con decine di vittime, evidenziando che i gruppi armati cercano di consolidare la loro presenza nell’area. Una minaccia che non è più possibile sottovalutare, visto che il Burkina confina con altri sei paesi dell’Africa occidentale e l’instabilità potrebbe consentire ai terroristi di espandere il loro raggio d’azione verso gli Stati del Golfo di Guinea. Continua a leggere →

Categorie: Terrorismo | Tag: , | Lascia un commento

Hrw: migliaia di bambini nigeriani detenuti per Boko Haram

Un nuovo rapporto di Human Rights Watch documenta come le autorità nigeriane hanno arrestato migliaia di bambini, alcuni di solo cinque anni, spesso con prove inesistenti che li collegano ai terroristi di Boko Haram. Molti di essi sono stati detenuti per anni, in condizioni disumane, picchiati e umiliati dai soldati dell’esercito nigeriano e dai membri della Task force civile dello stato di Borno. Ma i vertici militari di Abuja respingono le accuse al mittente. Continua a leggere →

Categorie: Diritti umani, Terrorismo | Tag: | Lascia un commento

La nuova provincia dello Stato Islamico in Congo [Eastwest]

Sul nuovo numero della rivista di geopolitica Eastwest ho scritto un articolo per ricostruire i passaggi che, lo scorso aprile, hanno indotto il califfo Abu Bakr al-Baghdadi, nel corso della sua prima apparizione in video dopo cinque anni, a legittimare l’istituzione della nuova provincia dell’Isis in Congo. E nel contesto affiorano i provati legami che i ribelli delle Forze democratiche alleate hanno stabilito nell’ultimo triennio con lo Stato Islamico. Continua a leggere

Categorie: Terrorismo | Tag: , | Lascia un commento

Le mire dello Stato Islamico nel Grande Sahara sul Sahel

Sul nuovo numero dell’Osservatorio Strategico del CeMiSS ho pubblicato un’analisi sull’impatto dello Stato Islamico nel Grande Sahara (Isgs) sulla sicurezza nel Sahel. Il report, ripreso da Start Insight, descrive l’evoluzione del gruppo jihadista guidato dall’emiro Adnan al-Sahrawi e ricostruisce come l’Isgs ha esteso la sua attività a un raggio d’azione di circa 800 chilometri, lungo la cosiddetta zona dei tre confini tra Niger, Mali e Burkina Faso. Continua a leggere

Categorie: Sicurezza, Terrorismo | Lascia un commento

Boko Haram, il tragico bilancio di un decennio di terrore

Alla fine di luglio 2009, le tensioni tra la setta islamista Boko Haram e le autorità del nord-est della Nigeria degenerarono in una rivolta duramente repressa dalle forze di sicurezza nigeriane. Mohammed Yusuf, fondatore del movimento, fu ucciso e il suo successore, Abubakar Shekau, proclamò un jihad all’ultimo sangue. Nella conseguente follia omicida sono decedute circa 32mila persone e dopo dieci anni la guerra santa è tutt’altro che finita. Continua a leggere 

Categorie: Terrorismo | Tag: | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Sahel-Elite (Bamako-Mali)

Intelligence. Comprehensive approach, analysis and security capabilities.Mali-Sahel Region

Omnes...oltre i confini onlus

Associazione senza fini di lucro, apartitica e laica, promuove e svolge attività di cooperazione e di educazione allo sviluppo in favore delle popolazioni in condizioni di disagio o vittime di guerra.

Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Farfalle e trincee

Viaggi e Storie sulla Via della seta

Café Africa

Conversations on a continent to be known